DA HARVARD ALL'EDITORIALE, VICTORIA SI AVVICINA E PERSONALIZZA
“Ricordo quando ero in prima elementare e l'insegnante chiedeva a tutti in classe 'Cosa vuoi fare da grande?' Ho subito risposto 'Voglio essere una top model!'”
Doppio numero primavera/estate fotografato da Franklin Liranzo , dettaglio creativo di Molly Cohen , stile di Lisa K. Stephenson  2021
1.jpg

HP-5714, $ 230,00, Lotus nuziale ; Sassy Tiara 1962, $ 295,00, Designer Loft New York ; Collana con ciondolo a due file Evil Eye, $ 20.00, Express

Tutti sono nati in questo vasto mondo, eppure non siamo tutti nati allo stesso modo. Gli esseri umani nascono immersi con sogni e desideri interamente propri. All'inizio, abbiamo un'idea di chi o cosa vogliamo diventare. Alcuni sognano di diventare medici, avvocati, insegnanti o panettieri. Altri sognano di diventare olimpionici, amministratori delegati o imprenditori pionieristici. Ma col passare del tempo e il passaggio dall'infanzia all'età adulta, quei sogni iniziali iniziano a cambiare. Lentamente ma inesorabilmente, adottiamo un approccio più "adulto responsabile" per vivere la nostra vita migliore. In altre parole, usciamo dal vivere in una fantasia e iniziamo a vivere nel mondo reale. Tuttavia, questo non è mai stato il caso di Victoria Lutsiv, modella e attrice.

 

“Ricordo quando ero in prima elementare e l'insegnante chiedeva a tutti in classe 'Cosa vuoi fare da grande?' Ho risposto immediatamente 'Voglio essere una top model!'” ricorda sorridendo allegramente attraverso Zoom con i suoi occhiali con montatura blu e il maglione giallo.

BOLDDomanda di addio al nubilato (1) Quando hai iniziato a fare la modella e come ti sei trovata? Chi ti ha ispirato?

 

VL  "Fin dalla prima infanzia, organizzavo sfilate nella mia stanza e costringevo tutta la mia famiglia a guardarle. Ho iniziato a fare la modella quando avevo circa sette o otto anni quando mia madre mi ha portata al concorso di bellezza Little Miss Ucraina. Ho finito per essere tra i 3 finalisti. Ho sempre saputo di voler diventare una modella. Le mie più grandi ispirazioni sono Claudia Schiffer e Naomi Campbell".  

 

BOLDAddio al nubilato Domanda (2) Qual è stato il tuo primo lavoro da modella?

 

VL "Il mio primo concerto importante come modella è stato durante le sfilate di moda di Málaga per la settimana della moda quando vivevo in Spagna. Avevo 12 anni quando ho sfilato per la prima volta".  

 

BOLDBachelorette Domanda (3) La tua percezione dell'industria della moda è cambiata nel tempo?

 

VL "È cambiato. Sento che oggigiorno tutti gli aspiranti modelli in tutto il mondo hanno la libertà di diventare un modello indipendentemente dalla loro età, taglia, sesso, altezza, peso... e questo è così importante, soprattutto per le persone più giovani e la loro autostima. Non si tratta più solo di 5'10 e 90-60-90!"

BOLDBachelorette Domanda (4) Ritenete che le richieste poste alle donne nel settore possano essere dannose per la loro salute mentale generale?

 

VL "Credo che le richieste poste alle donne nel settore possano essere dannose per la loro salute mentale. I media cercano sempre di venderci prodotti e farci credere cosa è bello e cosa non lo è. Ma chi sono quelle persone? Chi crea standard di bellezza e perché dovremmo crederci? Molte modelle che conoscevo/che conoscevo soffrivano di disturbi alimentari e depressione, me compreso un paio di anni fa. Essere una modella è un lavoro a tempo pieno, che tu lo voglia o no. è lavorare costantemente su se stesse, migliorarsi costantemente mentalmente e fisicamente. È già abbastanza difficile, senza questi standard di bellezza impossibili che ci dicono i media. Care donne di tutto il mondo, siamo belle come siamo e nessun media può dircelo come dovremmo apparire! Siamo le migliori versioni di noi stessi su questo pianeta! E siamo abbastanza!"

 

BOLDAddio al nubilato Domanda (5) Qual era il lavoro dei tuoi sogni quando eri bambino? Hai sempre aspirato a diventare una modella?

 

VL  "Sinceramente, ho sempre voluto fare la modella! Quando la mia maestra di prima elementare ha chiesto ai ragazzi chi vogliono essere da grandi, tutti rispondevano "astronauta", "maestro", "dottore"... ma io mi sono alzato e ha detto: "Voglio essere una top model!". 

2.jpg

Abito sottoveste midi con collo ad anello in raso, $ 88,00, espresso ; Trench plissettato a spina di pesce, $ 119,00, espresso ; Collana con ciondolo a due file Evil Eye, $ 20.00, Express

3.jpg

Guanti: lunghi, puliti, $ 100,00, Designer Loft New York ; Sassy Tiara 1962, $ 295,00, Designer Loft New York ; Yumi Katsura Izumi, $ 5.400,00, Loft di design a New York

Cover Photo.png
smartmockups_kn947spi.png